Jitte

Okinawa Club Karate

Karate Shotokan e difesa personale. Direzione tecnica: M° Bruno Russo Palombi

Karate Shotokan

Corsi per bambini adulti e ragazzi

Difesa Personale

Metodo di difesa SSD creato e perfezionato dal M° Bruno Russo Palombi

TACFIT

Il rivoluzionario metodo di allenamento sviluppato da Scott Sonnon e Andrea Gallazzi

Prev Next

Jion (suono del tempio), Jiin (Terreno del tempio) e Jitte (pugno del tempio o 10 mani) sono una serie di tre kata da sempre associati l’un l’altro. Tutti e tre iniziano con un caratteristico saluto cinese (il pugno destro poggiato nel palmo della mano sinistra all’altezza dello sterno) e tutti e tre prevedono tecniche molto simili tra di loro. Nonostante Funakoshi affermi che questi tre kata siano di origine shorei, la loro storia è riconducibile al Tomari-te, e pare siano stati divulgati da Itosu verso la fine del XIX secolo. Una leggenda li vuole collegati con la Cina ed in particolar modo col tempio Jion, ma si tratta di pure congetture senza alcun fondamento. Era il kata preferito da Hanashiro Chomo, che lo dimostra in forma fotografica per la prima volta in Karate-Do Taikan di Genwa Nakasone (1938). Questa forma è sensibilmente diversa da quella che poi Itosu trasmise ai suoi allievi in una forma probabilmente già scolastica. La forma antica, però, ci è stata conservata nello stile Kyudokan tramite la famiglia Higa e nel Seibukan di Zempo Shimabukuro tramite Chozo Nakama, che a sua volta lo aveva appreso da Chosin Chibana.