Unsu

Okinawa Club Karate

Karate Shotokan e difesa personale. Direzione tecnica: M° Bruno Russo Palombi

Karate Shotokan

Corsi per bambini adulti e ragazzi

Difesa Personale

Metodo di difesa SSD creato e perfezionato dal M° Bruno Russo Palombi

TACFIT

Il rivoluzionario metodo di allenamento sviluppato da Scott Sonnon e Andrea Gallazzi

Prev Next

Letteralmente ‘mani di nuvola’. Altro kata trasmesso da Seisho Aragaki ad una manciata di persone, tra cui Mabuni, che portò in Giappone la sua interpretazione e la insegnò anche agli adepti Shotokan: questa versione è oggi la più famosa al mondo. Unsu è chiaramente un forma derivante dal sistema della Gru Bianca, come è testimoniato dai tre passi iniziali in nekoashi e dai tre attacchi in ippon nukite, che simulano lo sbattere della ali della gru. Il kata prosegue con una serie (in 3 direzioni nello shito, in 4 nello shotokan) di parate a mano aperta (kake-uke nello shito, tateshuto-uke nello shotokan) con contrattacco di gyaku-tsuki, per poi difendersi da terra con due tecniche di gamba (ushiro-geri nello shito, mawashi-geri nello shotokan). La versione shotokan prevede uno spettacolare salto, punto focale del kata, quasi al termine dell’esecuzione.